SUPER MARAMU – Clicca per leggere le caratteristiche

PATCHOULI

Classificazione scientifica
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Lamiales
Familia: Lamiaceae
Genere: Pogostemon
Specie: P. cablin

Patchouli (patchouly/pachouli) è sia il nome di una pianta che quello di un olio essenziale dalle foglie di questa derivato.
Il profumo è intenso, forte e pungente.
E’ stato usato nei secoli per produrre profumi e la pianta è originaria delle Indie.
Il nome deriva dal “tamil” “ patchai”(verde) ed “ellai” (foglia).
L’olio e l’incenso crebbero di popolarità negli anni ’60 e ’70, principalmente tra i seguaci dell’amore libero e tra gli hippies. Tale diffusione è dovuta in parte al fatto che il pungente profumo del patchouli era in grado di mascherare l’odore del fumo della Cannabis.
Durante la guerra del Vietnam i soldati americani usavano questa essenza per mascherare l’odore delle fosse in cui venivano sepolti i nemici uccisi in combattimento. I contestatori della guerra lo usavano invece per dimostrare che
“siamo tutti uguali, siamo come i soldati nemici”.
Il movimento HARE KRISHNA è anche in parte responsabile della fama di questo profumo poiché essi sostengono che il dio Krishna “abita nel patchouli”.
Il profumo di Patchouli veniva anche utilizzato dai “rasta” come “ hair conditioner” per le loro particolari capigliature.
Nonostante fosse comunemente associata ad uno stile di vita “alternativo”, questa essenza ha trovato un ampio impiego nell’industria profumiera; è infatti un componente essenziale di almeno 1/3 dei profumi prodotti, specialmente maschili.
Patchouli è anche un importante ingrediente nel” East Asian Incense”; viene usato per profumare fazzolettini di carta ed è presente in molti detersivi e deodoranti spray.
L’olio essenziale è ottenuto per distillazione a vapore delle foglie essiccate.
Durante il 18° e 19° secolo i commercianti di seta dalla Cina usavano confezionare i loro preziosi tessuti in pacchi contenenti foglie secche di Patchouli, allo scopo di preservare il carico dalla deposizione di uova di insetti.
La pianta ed il suo olio sembrano avere anche effetti terapeutici ed in erboristeria viene utilizzata come tranquillante e rilassante.
E’ un arbusto alto circa 40/60 cm, cresce in clima tropicale caldo, ma non gradisce l’irraggiamento solare diretto; i suoi fiori sono assai profumati.
Appartiene alla famiglia della menta, le foglie vengono raccolte più volte all’anno, essiccate ed esportate per la distillazione. Un ottimo olio essenziale si può tuttavia estrarre anche dalle foglie fresche.
Per la sua storia e le sue caratteristiche organolettiche, negli USA gode spesso di una “cattiva fama”, essenzialmente associata alla cultura hippies , alla guerra del vietnam ed all’uso negli ambenti dei tossicodipendenti dalla cannabis.
La popstar Madonna, fece confezionate la copertina del suo disco “LIKE A PRAIER” con la profumazione di Patchouli ed oggi, dopo oltre 20 anni, il profumo permane sulle buste!