Sempre mattinieri che svegliamo alle 07.0….Edoardo tenta inutilmente di recuperare qualcosa per colazione…tutto chiuso.
Alle 08-00 si salpa con poco vento che tuttavia si ripresenta arzillo(15-21 kn) tra le due isole. Lo abbiamo al traverso e la barca corre veloce; purtroppo un fastidioso mare rovina la bella veleggiata e nel mezzo del canale una onda di oltre due metri frange sulla fincata entrando in pozzetto( solo nella parte posteriore !) Arriviamo a Loutra( Kythnos) alle 12.45….il mare entra nella rada e l’unico ridosso è all’interno del porticciolo . Naturalmente il piccolo marina è stracolmo con barche in seconda e terza fila. Durante la perlustrazione ( mea culpa) negli spazi ristretti una raffica mi abbatte la prua su una barca in seconda fila e stralla in cavo della battagliola nella porticina di sbarco…..l’elica di prua era spenta !!! A ri-mea culpa ! Nulla di grave saldato il danno con una cifra esorbitante ( 200 €…ma va bene cosi !. La barca danneggiata e quella in banchina per nostra fortuna se ne vanno e noi possiamo accostare all’inglese all’interno della diga foranea.
Nel primo pomeriggio si accosta a noi un 50 piedi charter e poco dopo ormeggia in zona molto ballerina l’unica barca italiana( Querida). Domingo e Maurizio fanno bagno nelle vasche termali della spiaggia ed io li guardo sconsolatamente perchè da ieri sera mi ha acchiappato una riite abbastanza fastidiosa…..sfiga !!!
Nel porticciolo tutte barche greche o charter tra ctu l’amico AMEL 54 Alma Libre TOO. !
Serata in barca allietata da una buona cenetta preparata da Paola.
Domani si va a Lavrion con previsioni meteo di vento contrario…speremm ! Sbarcheremo Edoardo che deve tornare in Inghilterra e imbarcheremo un collega Antonio che anche vuol provare un Ameel.

Category: Senza categoria  Comments off
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.