Notte con moderata brezza, ormeggio assai sicuro.
Giornata dedicata a Nisiros; affittiamo scooter ( 50 cc = 8 €; 125 cc = 10 €), e ci avviamo verso i crateri. Esperienza molto interessante poter entrare nella caldera dove vi sono ancora parecchie bocche soffianti gas solforosi. Caldo interessante !! E bella scarpinata lungo sentieri di pomice.
Dopo il vulcano ci avviamo verso i due piccoli villaggi arroccati sulla cresta del cratere e sulla strada ( per indicazione del noleggiatore di scooter) troviamo una grotta naturale ,tipo sauna, con temperatura all’interno veramente “saunica”.
I due piccoli villaggi sono molto belli ed hanno viste spettacolari sia verso il vulcano sia verso il mare e le isole attorno, inoltre l’isola e veramente verde,
Alle 13.30 rientriamo in barca, sia per controllarla ( si alzato un discreto NW), sia per un frugale pasto a base …. indovinate …. di tonno !!!
Nel pomeriggio si riparte per visitare Mandraki, la cittadina più grande dell’isola, le mura ciclopiche micenee e la antica abazia . Visita molto interessante soprattutto per le mura ciclopiche,
Rientriamo verso le 18.30 con il mare bianco per il Meltemi sui 25 kn.
In porto si sta benissimo.
Raccolta clandestina di limoni da un albero individuato da Giovanni ieri … e rapina ai nostri danni presso un piccolo supermercato dove la verdura ce l’hanno fatta pagare come l’oro !!!
A cena, dopo aver difeso il pozzetto con vari teli, fusillini con sugo di tonno e souvlaki di maiale con pomodoro !
Dopo cena l’equipaggio va a terra per fare quattro passi io sistemo la barca.
In questo momento il Meltemi si è un po’ quietato, viene a raffiche.
Domani le previsioni sono per un rinforzo; verosimilmente staremo qui.
In – sha – allah

Category: Senza categoria  Comments off
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.