Archive for » giugno, 2014 «

Notte moderatamente funestata dallo sfrigolio dei parabordi sulle due barche ai nostri fianchi.
Questa notte ha piovuto abbondantemente ameno 3 volte con tuoni e fulmini …. E naturalmente la barca appena lavata è piena di finissima sabbia rossiccia … siamo quasi africani !
Sveglia alle 08.30 e iniziano le telefonate; la prima a Paolo di Amel Italia per sponsorizzare l’invio dell’elica., a seguire a Nino elettricista perchè chiami il suo amico elettronico che dovrebbe vedere se si riesce a risistemare la stazione del vento e poi ad AM- elettronica per la riparazione della lavatrice.
Nell’attesa dei tecnici Paola va al Supermarket per la spesa ed io a ricercare in pompa a mano per la sentina, pile per i telecomandi, vernice bianca per i ritocchi e un po’ di birra perché siamo a secco !
Verso le 12 arrivano i tecnici della lavatrice e dopo tentativi in loco la portano in laboratorio.
Richiesta ufficiale a Vito di allontanare un po’ le baqrche perché una notte come quella passata non la voglio rifare !
Vento da NW sui 15 kn, cielo terso e temperature attorno ai m30 °C con umidità del 50 % .. si sta proprio bene.
Pomeriggio in relax; verso sera arriva la notizia che la lavatrice funziona e civerrà portata domattina.
Cenetta con panino da Giovanna e quattro chiacchiere con gli altri diportisti.
Vento da NW circa 10 Kn, serata serenissima e gradevole !

Category: Senza categoria  Comments off

Oggi 29 Maggio è l’onomastico della Armatrice…. Tanti auguri !
Sveglia alle 05.00 per la partenza dei nostri ospiti … poi ancora a nanna fino alle 09.00.
Vento soffia gagliardo da Scirocco ,ma salvo il cigolio delle cime di ormeggio la situazione è più che confortevole.
Lavaggio barca e tutto il resto.
Dopo 4 lavaggi di lenzu0ola ecc….la wasching machine dà forfait e mi allaga la barca ….. Help !! ferma tutto e inizia l’operazione di bonifica e di asciugatura dell’acqua uscita che naturalmente si è infilata in una sentina in cui non posso mettere la pompa elettrica volante ma devo asciugare il tutto con spugne e stracci …. 2 ore di lavoro “mortale “ ! Deve essere saltato qualcosa nella scheda elettronica della macchina.
Mi sembra un periodo un po’ nero per Patchouli … bisogna che faccia qualche scongiuro e benedizione !
Alla sera decidiamo di darci un piccolo premio anche per festeggiare l’onomastico di Paola e andiamo a cena dal “ il gallo e l’innamorata “, consigliatoci dall’amico Enrico.
Naturalmente siccome la sfiga aleggia si rompe la sella della bici di Paola …. Lei usa la mia ed io con qualche sofferenza mi adatto !
Cena discreta con antipasti di qualità e secondo accettabile. (30 € a cranio).
Al ritorno comincia qualche gocciolina che dopo circa una mezzoretta ( ma siamo già al sicuro in barca) si trasforma in pioggia.
Ce ne andiamo a dormire sperando in una migliore prossima giornata, lo Scirocco continua a soffiare alla grande.

Good night

Category: Senza categoria  Comments off

Notte ballerina a cala Fredda di Levanzo ; tutte le volte che passa una barca si rolla !
Sveglia alle 08.00 con giornata favolosa; poco vento da WSW, mare calmo sole splendente. Alle 09-00 lasciamo la boa per recarci a Cala Azzurra di Favignana, dove arriviamo alle 10.00 a motore.
La cala è praticamente vuota e le boe sono quasi tutte libere.; ci ormeggiamo ad una di queste.
Armato il tender Alberto e fam. vanno a terra per il bagno e io e Paola ( incredibile) facciamo il bagno in rada !!!per Paola è il primo bagno della stagione…..
Cala Azzurra è gradevole con due piccole spiaggette affollate al fondo, acqua limpidissima e moltissime occhiate che ci girano attorno.
Pranzetto con melanzane ripiene di formaggio ed olive piccanti.
Arrivano parecchi barconi per turisti che fanno bagno e pranzano a bordo … poi via .
Pennichella e bagno pomeridiano poi si salpa alle 16.45 per MARSALA
A vela con tutto fuori e vento allasco per circa un’oretta poi bisogna dare motore. Entriamo in porto alle 18.30 e durante la manovra di ormeggio …..muore l’elica di prua che se ne va sul fondo del mare !!!!! E tre e 4 anni !!!
Non ho parole !!!!!!!!!
Sistemiamo l’ormeggio e scopriamo che tre giorni fa in porto c’è stato un casino generato da un’onda di Marrobbio … !! Me ma le che noi eravamo fuori, sembra però che le barche non abbiano subito danni.
Sotto le pompe autoclavi si è raccolta ancora un po’ d’acqua ma non riesco a vere da dove viene !!! Cercherò …..
Serata calda con poco vento.
Cena in pozzetto con ottimo bianco di Donna Fugata, preparazione di valige in coso !
A domani

Category: Senza categoria  Comments off

Sveglia alle 07.30 … colto da improvviso ardore mi reco agli uffici del Circolo La Traina che ci ospita mi faccio prestare una bici e mi avvio verso il paese Alla ricerca di una panetteria, ma con la recondita intenzione di trovare il “pane cunzato” !
Girovago un po’ per il borgo passando davanti ad una chiesa molto caratteristica in pietra di tufo, costruita a guisa di fortilizio cubico, una architettura mai vista, molto interessante ( 1350 )
Il villaggio è formato da tre strade parallele al lungomare e in una di queste mi imbatto nel l’agognato cartello : “ panetteria , pane casereccio, specialità pane cunzato “.
Pensavo fossero panini … e ne ordino 4 … ma appena vedo quale pane la ragazza del locale prende chiedo se quello è per 4 o per uno … Naturalmente era una sola porzione per cui riduco le mie esigenze a un solo paninone !
Ci sono poi dei cornettoni assai invitanti e di quelli ne acchiappo 4.
Al rientro tutto l’equipaggio era in pozzetto … devo supporre in attesa dei cornetti e quando comunico la presenza del pane cunzato i cornetti passano in secondo piano e tutti ci lanciamo sulla prelibata specialità sicula … i cui ovviamente non dirò la ricetta … venite velo a mangiare !
La famiglia ospite con il tender si reca alla spiaggia per un bagno e noi rassettiamo la barca ; io finisco di prosciugare le sentina delle pompe dell’H2O dolce in cui residuava da Rodi una discreta quantità di H2O quando si era rotta una delle due pompe.
Alle 11.30 dopo aver pagato il quibus ( 80 €) salpiamo . Prima di uscire rabbocco un po’ il serbatoio del gasolio e riempio anche una manichetta di benzina per il tender.
Giornata splendida ( finalmente !) ,limpida con mare mosso da NW e poco vento; per circa 2 ore smotoriamo poi si alza una bella brezza da WNW e con tutte le vele, facendo una media 7.5 Kn con puntate a 8.5 Kn, arriviamo alle 15,15 a Levanzo, C ala Fredda.
Tutte le boe sono occupate, ma proprio mentre ci apprestiamo ad andarcene il altro luogo, una boa si libera ! Ormeggio perfetto con Paola e Alberto a prua che acchiappano al volo il corpo morto e siamo fermi.
Vicino a noi Lo sloop Giulia G di un collega di Alberto, con equipaggio impegnatissimo a pescare e sembra con ottimi risultati.
Alberto e famiglia vanno a terra per bagno . Al rientro dopo lavacri vari vanno in un ristorante “Il Paradiso” nel paesino di Levanzo, ovviamente in tender.
Noi stimo a bordo e ceniamo frugalmente … ( si fa per dire !)
La rada ,terminato il vento, è un po’ ballerina sia per i numerosi traghetti che approdano in porto, sia per una ondina che si infiltra da SW .
Questa sera si a rimirar le stelle “
Domai finisce la crociera dei nostri ospiti e si rientra a Marsala.

Category: Senza categoria  Comments off

Aspetta e spera…..il FB arriva finalmente,dopo una decina di telefonate, alle 09.00 !!!
Colazione pantagruelica con mega cannolo …….
Notte ventosa con pioggia a tratti. Ormeggio perfetto ; nessun movimento !
Finalmente alle 09.30 sotto un cielo grigiastro con vento da NW sui 15 kn salpiamo per San Vito lo Capo.
Randa e genoa con vento sui 80 ° mare poco mosso si viaggia benissimo con velocità sopra i 7 KN.
Il vento comincia a scemate al traverso di Levanzo e dobbiamo dare motore per mantenete una media che ci permetta di arrivare alla meta ad un’ora decente, soprattutto per fare andare la piccola Vittoria un po’ in spiaggia ( la sogna ormai da alcuni giorni !).
All’uscita dal porto di Favignana riceviamo una telefonata da Alessandro,un collega di Imperia che era arrivato a Favignana in serata e si era accorto della nostra partenza; due chiacchiere e appuntamento a Marsala.
Navighiamo tra i basi fondali, le riserve e gli isolotti di fronte alla costa siciliana fino ad arrivare al capo e quindi al porticciolo che avevamo prenotato verso le 13.30.ù
Tra marineros ad accoglierci , manovra di ormeggio fatta ….ma qualcuno a da terra solleva il pendino di un ormeggio ed immancabilmente, nonostante gli avvisi, si infila nell’elica del bow.truster.
Maschera e sotto …. Per fortuna nessun danno all’elica ma togliere i 10 giri di cordino non è stato semplice anche con l’aiuto del più giovane dei marinai.
Per fortuna acqua non fredda e pulitissima !!!
Tanto per non farci mancare nulla per uno dei marinai, un cubano di mezza età, ci scappa una consulenza medica ….forse ho procurato lavoro per Giangi, un amico ortopedico che lavora a Milano.
Si discorre del più e del meno e mi preparo la strada per un arrivo nei mesi “caldi “ del turismo, facendomi amicizie “locali”.
San Vito lo Capo è veramente un bel posto, la montagna che lo sovrasta e le acque turchesi della baia fanno certamente concorrenza a molti paesaggi tropicali !
Costo ormeggio 80 €
Vittoria finalmente riesce a farsi qualche ora di spiaggia e noi ci rilassiamo in pozzetto.
Il porticciolo dove vi sono almeno tre società che affittano i posti barca non è pieno e ci accontentiamo di veder ormeggiare un mega yacht da oltre 30 m e tre barche che arrivano in serata.
Cena in pozzetto con ottima pasta al tonno di trapani con peperoncino e capperi di Favignana, a cui segue dessert con cantuccini “puciati” il un ottimo zibibbo di Pantelleria !
Serata fresca, 21 °C, nuvole in cielo, ma verso ovest sembra che si stia schiarendo …
…e la chiamano estate !

Category: Senza categoria  Comments off

Ore 06.60…. dormito abbastanza; cielo tutto grigio, con sole bianco da poco in cielo.
Vento debole che ridonda da Sud a Sud Ovest. Alle boe siamo in tre barche.
Dopo ave assistito a qualche manovra strana di una delle due barche in rada che girellava, attaccata alla boa con tutta la randa issata (…!!…), salpiamo per il porto di Favignana su chiamata di Gigi.
Ormeggio agevole su due trappe al pontile dove però non c’è ne H2O né energia elettrica.
Affittiamo autovettura Suzuki 4×4 bianca, in tutti i sensi, perchè anche l’interno è completamente ricoperto di polvere bianca. Credo che questa macchina non venga lavata da almeno un mese…..però il motore va ( 60 € compreso carburante) e con alla guida Alberto ci facciamo un giro accurato dell’isola alla scoperta delle varie cale. Uscire dal dedalo delle viuzze del paese è un’impresa e nel peregrinare per trovare l’uscita ci fermiamo anche in un piccolo supermercato a fare cambusa.
Rinunciamo alla visita del castello posto proprio in cima alla montagna più alta dell’isola perchè ci si presentano circa 2 km di gradoni niente male in pendenza !
Scopriamo anche le rade dove sono posizionate boe … verrà utile in futuro.
Stop a mezzogiorno per pranzo alla “Trattoria Vecchio Mulino” poco fuori al paese. 1 primo, 4 secondi con beveraggio e due insalate 95 € ….. !Però piatti ben fatti.
Prima di partire per il tour esplorativo abbiamo chiamato il meccanico Massimo per la riparazione del FB … ci assicura che verrà fatta .. Inch’Allah !
Rientriamo al pontile in attesa del motore mentre Alberto e famiglia proseguono in giro con auto. Costo 65 € con sconto ( il prezzo sarebbe stato 80 €) … si vede che sono simpatico a Gigi.
Dopo varie telefonate riusciamo ad accordarci con il meccanico per la consegna del FB domattina alle 08.30 …. ri Inch’Allah !
Gli ospiti vanno a fare anche la visita della tonnara, cosa che noi faremo con i nostri nipotini Giacomo e Mattia alla fine di Agosto.
Serata grigetta con previsione di vento da NW max 15 kn per domani.
Il marinaretto del pontile ci vende ottimi capperi e il banco mobile di alimentari alcune specialità di tonno in vasetti e scatola con promessa che domattina mi farà il “pane cunzato” !!

Mi piacerebbe concludere ….e poi a rimirar le stelle…..ma questa sera “nun è cosa !”

Category: Senza categoria  Comments off

Notte decisamente ventosa con barometro sceso di 5 mBar. Alle 08.30 vento da SSE 25 kn cielo velato.
Telefonato per porto barca in porto a Favignana ma Gigi , che mi aveva assicurato posto per oggi mi dice che per ora non è uscito nessuno; mi avviserà se si libererà un posto.
Rimaniamo in boa dove peraltro si sta bene perché nonostante il vento il mare è piatto.
Una ottima constatazione è quella legata alla produzione di energia elettrica da parte del generatore eolico; infatti con tutte le utenze elettriche accese, in 48 ore il livello delle batterie non è mai sceso sotto i 26 V !!!
Paola questa mattina si è alzata con voglia culinaria ed ha preparato dolcetti( tipo cantuccini) ed un’ottima focaccia che abbiamo mangiato a pranzo.
Il vento rimane bello gagliardo con raffiche fino a 35 kn sempre con mare piatto anche se pieno di bianche crestine. Dal porto di Favignana ovviamente non si schioda nessuno.
Abbiamo reiterato la prenotazione per domani.
Alle 14 arrivano i ragazzi del parco e paghiamo la boa 31,5 €.
Pomeriggio a rimirar il cielo ed ad attendere i voleri di Eolo o Favonio.
Cena con un megarisotto allo zafferano mantecato con panna .
Verso le 20 il vento comincia a calare e si stabilizza sui 15 Kn con rari rinforzi.
Minima incazzatura per la sorte calcistica dell’Italia, peraltro prevedibile vista la qualità del gioco !
Vittoria alimenta pesci e gabbiani con il pane vecchio e sembra di essere in un pollaio !!!
A ponente si formano nubi grigiastre e il tramonto è livido….
Speriamo in domani
Inch’Allah

Category: Senza categoria  Comments off

Ore 08-00 cielo parzialmente nuvoloso , vento da ESE circa 10 Kn, pressione 1022, t° 23°C.
Al nostro fianco è ormeggiata Malaika5 un Benetteau 50 che ha fatto nel 2008/9 il giro del mondo ( skipper Paolo Liberati) con cui ero entrato in contatto per un tour nel mar Rosso .
Questo progetto è però in stand-by per la situazione politica egiziana.
Salpiamo verso le 08.30 e ci dirigiamo verso la banchina Marinella per fare un po’ di gasolio….inutilmente perché sul gabbiotto c’è un n° di cellulare da chiamare devo supporre“ per tempo” , perché il distributore era deserto e peraltro alle 09.00 nessuno rispondeva al telefono !?!
Chiamo la Guardia costiera per info … con scarso risultato anzi mi becco una lavata di capo perché avrei dovuto avvisarli quando entravo in porto ( loro non sapevano che eravamo alla LNI) e che avrei dovuto chiamarli quando uscivo … mene sono ben guardato … e eccoci in Italia dove la cosa più importante è il burocratizzare qualsiasi cosa specie se rompe le scatole !!
Navighiamo i calma piatta fino a Cala Rossa di Favignana dove eravamo passati ieri velocemente. Posto assai bello, boe libere, ci sistemiamo con ormeggio “pesante” per la notte che le previsioni meteo danno “ventosa” !.
Verso le 11.00 si alza brezza da SSE che lentamente rinforza fino a stabilizzarsi tre i 15 ed i 20 kn; nessun problema all’ormeggio.
Naturalmente , finalmente, anzi ,era ora, riceviamo la prima visita delle forze dell’ordine: carabinieri ! “Favorisca Documenta” … e noi favoriamo , per scoprire poi che il caramba era stato 15 anni a Loano ….. chiacchiere e via !!
Sorpresina al fuori bordo, probabilmente , anzi sicuramente l’amico Fotis, a Rodi, non ha fatto l’ invernaggio ;… il motore parte, ma va solo al minimo; il sospetto è che il carburatore sia sporco !!…. cercheremo di provvedere al più presto.
Nonostante questo problema mettiamo il tender a mare ed, al minimo, porto Alberto Giorgia e Vittoria a riva per un bagno. Ci si aspettava almeno una spiaggetta ma così non è ed ormeggiato il tender ad una roccia, si fa il bagno. Acqua azzurrissima con sabbia bianchissima.
Al ritorno ci facciamo aiutare dal vento e approdiamo a Patchouli II°.ù
Tramonto in pozzetto ; in rada per ora rimangono 5 barche; vedremo che si fermerà per la notte.
Noi abbiamo già prenotato il posto per domani in porto a Favignana.
Cenetta sotto coperta , un po’ di musica e poi a Nanna .
Good Night

Category: Senza categoria  Comments off

Ore 08.00 colazione….alle 08.30 lasciamo finalmente gli ormeggi salutando Mario che rivedremo ad agosto.
Uscita dal posto agevole con bow-thruster che fa un rumore nuovo …dovrò controllare appena saremo in qualche rada immergendomi …
Fuori tutte le vele e per circa un’oretta dobbiamo farci aiutare dal motore, poi arriva un discreto sci rocchetto che ci permette di navigare con genoa e mezzana attorno ai 6 kn con vento al lasco.
Facciamo verso le 11.00 una deviazione su Favignana, rada di Cala Rossa sulla costa nord. Oggi è domenica e la rada è invasa da piccole barche e gommoni; nonostante tutto e l’ora troviamo ancora libere alcune boe e ci ormeggiamo ad una di queste.
Secondo bagno della stagione( il primo era stato a Kityra) con acqua a 20 ° C … non proprio calda ma per un bagnetto accettabile.
Verso le 12.30 ci sganciamo dalla boa e facciamo vela su Trapani. Lo scirocco è arrivato sui 15 Kn e si va che è una meraviglia, sempre al lasco, sempre con genoa e mezzana.
Giorgia da qualche accenno di “sofferenza” perchè un po’ di onda al giardinetto fa rollicchiare Patchouli II° … … niente di che …. due biscotti salati e tutto passa.
Alle 13 30 entriamo a Trapani ai pontili della LNI. Non c’è nessuno degli addetti … .. alcuni diportisti presenti ci passano un corpo morto e ci ormeggiamo provvisoriamente.
Pranzetto frugale ; chiamato taxi per i nostri ospiti che decidono di andare a visitare Erice. Nell’attesa del marinaio ,in bici vado in città a cercarmi un paio di occhiali da sole che con tutti gli andirivieni tra casa e barca …. sono rimasti tutti a casa. ! Negozi regolarmente tutti chiusi … trovata bancarella e finalmente posso mettere un pò a riposo dalli UV i miei occhi !!
Alle 16.00 arriva il marinaio e ci spostiamo in un posto più adatto a Patchouli, con trappa di prua giusta !
Ora ci sta una pennichella di soddisfazione rinfrescati dallo sci rocchetto che poi vero il tramonto va a svanire.
Cena in pozzetto e programmi per domani; è previsto un rinforzo dello scirocco e KELIBIA Radio ha dato un avviso di “grand-frais” ( se non sbaglio a scriverlo !)… programmi definitivi rimandati a domani.

By BY

Category: Senza categoria  Comments off

Prima cosa appena risvegliati “ lavaggio barca” !….mica male per prendere il giro !
Frugale colazione e quattro chiacchiere con Vito ( il boss:direttore del Marina) per programmare i mesi invernali.
Alle 12.00 arrivano i nostri ospiti Alberto, Giorgia e la piccola Vittoria.
Sistemazione a bordo e cambusa. Pomeriggio di relax e programmi di navigazione.
Sera in pozzetto con pizza portata e limoncello .. terminale. Poi tutti NANNA.
Domani programma di circa 20 miglia con trasferimento a Trapani.

Category: Senza categoria  Comments off