Author Archive

Questa notte un topazzo ha scorrazzato in coperta…. e se ne è andato !
Sveglia alle 06.00 ,si salpa, cielo parzialmente nuvoloso, niente vento. Si smotora fino alle 11.30 quando entriamo nel porticciolo “di marmo” di Saraylar.
Ci ormeggiamo di lato in banchina. La città(l’antica Palatia) è famosa per avere i suoi moli interamente costruiti in marmo e attorno alle banchine sono disseminati lavori in marmo più o meno finiti e più o meno antichi ( ci sono anche capitelli e colonne romane abbozzate ).
Trovismo non senza fatica un accesso internet WIFI. ( Cafè : AC 741741) e possimo fare agguornamenti meteo ecc.
Molti ragazini ci avvicinano peer conoscerci……qui tanti stranieri non arrivano di certo ! Nel pomeriggio arriva un OYSTER 60 che gira un pò e poi decide di mettersi all’ancora in rada ! Serata in ristorantino ” OZ CARADENIZ” nel porto dove mangiamo ottime specialità turche, aiutati da un indigeno che avava lavorato come autista in italia !
Domani se tutto sarà OK sarà anche il giorno di ISTANBUL !!

Category: Senza categoria  Comments off

Si salpa molto presto, 04,30 con intenzione di arrivare all’isola di Marmara nel porticciolo di Saraylar. Aurora alla 05,10, traffico nel canale, navighiamo a motore.
Alle 08.15 siamo di fronte a Gelibolou( Gallipoli) ee inizia a salire il vento da ENE, naturalmente in prua. Quasi al termine dei Dardanelli il vento ed il mare si fanno insostenibili, soprattutto il mare che ci impedisce di avanzare sulla nostra rotta e a fare bordi in un tratto ancora stretto non ci sembrava gran che. Decidiamo quindi di rifugiarci a Kemer, piccolo porticciolo perschereccio assai ridossato sulla riva asiatica.Il porto è stracolmo di grossi percherecci ed uno di questi ci pernette di accostare.
Ore 11.30 ormeggiati. Nel pomeriggio arrivano anche un HR42 che si affianca a noi e una barca Turca che si infila in un buco tra due pescherecci.
Ceniamo in una bettola sul mare con pescetti, carne ed insalata, tutto molto OK.
Cosciamo un ingegnere turco che lavora nella vicina centrale elettrica che ci aiuta a perfezionare le poche parole turche ” da sopravvivenza” !!
Al rientro ennesima sconfitta a acopa e poi a nanna !

Category: Senza categoria  Comments off

Siamo fermi in marina a Chanakkale. Nei giorni scorsi si è verificcato un problema con il provider, prontemente risolto dal magnifico Stefano e da Federica. Nei prossimi giorni provvederemo ad aggiornare il diario. Questa mattina è dedicata alle pratiche di “Entrance” in Turchia. L’addetto del marina mi ha condotto nei vari uffici dove era necessaria la mia presenza e in circa 4 ore tutto è stato fatto. Le procedure, anche si si tratta di imbarcazioni da diporto, sono simili a quelle che toccherebbero ad una nave da 200.000 ton ! Nel pomeriggio giretto per la città che è veramente accattivante con una atmosfera a metà strada tra una città occidentale ed una orientale. Cerchiamo anche tessere telefoniche perchè inviare e ricevere telefonate con tel italiani costa una fortuna, mentre la loro telefonia è veramente a buon mercato. Peccato che non abbiamo potuto attivare una SIM turca perchè ci vogliono 15 giorni, copia del passaporto e dichiarazione del n° di serie dell’apparecchio telefonico !!!
Troviamo un bar con wifi e riusciamo a fare tutti i nostri lavoretti. Questa notte verso le 04.30 si salperà per le isole di Marmara.
Alle prossime.

Category: Senza categoria  Comments off

E’ stata una notte tragica……in pratica eravamo come in navigazione con mare in poppa ma con la barca inchiodata alla banchina….scossoni strattoni,sobbalzi, schiaffeggiamenti, non ho più parole. Da quando vado in mare solo una volta mi è capitata una situazione del genere, ma con mare di prua, a Marina di Carrara e naturalmente il vento era sempre da SE !!! Questo bastardissimo scirocco ! Naturalmente nesuno dorme ed alle 5 del mattino , quando la situazione migliora decisamente, crolliamo in un sonno profondo….purtroppo interrotto alle 7 dalla strombazzata di un Catamarano delle linee VODAFONE che entrava in porto !!!
Alle 8.30 salpiamo per Limnos e la baca, libera dalgli oprmeggi si move meravigliosamente con un leggero SE di cica 15 kn.Passiamo per le isole del parco ed alle 17,30 dopo una lunga veleggiata arriviamo a Myrina, il porto della capitale di LIMNOS!. L’ingresso è stato assai migliorato con una lunga diga di sopraflutto che non è riportata dalle carte.
Nel porto ci sono navi militari e grossi percherecci ,ma la banchina proprio di fronte al paese è dedicata al diporto. Ci son 5 imbarcazioni all’ancora e Patchouli si aggiunge.
Nel marina ci sono colonnine con Corrente elettrica e H2O, e noi abbiamo la fortuna di trovare una colonnina abbandonata “carica di €” ,da un precedente diportista. Ci allacciamo e godiamo gratuitamente di tutti i servizi. Nessun costo per l’ormeggio da parte della Guardia Costiera.
Sulla cittadina incombe una bellissima fortezza genovese con le mura ben conservate ed il paese è molto grazioso con una via centrale piena di negozi per turisti….ma turisti per ora non ce ne sono. Le barche ormeggiata sono : una svedese, una inglese, una finlendese e una greca( non abitata).
Cena frugale e in cuccetta a recuperare la scorsa notte !!

Category: Senza categoria  Comments off

E’ stata una notte tragica……in pratica eravamo come in navigazione con mare in poppa ma con la barca inchiodata alla banchina….scossoni strattoni,sobbalzi, schiaffeggiamenti, non ho più parole. Da quando vado in mare solo una volta mi è capitata una situazione del genere, ma con mare di prua, a Marina di Carrara e naturalmente il vento era sempre da SE !!! Questo bastardissimo scirocco ! Naturalmente nesuno dorme ed alle 5 del mattino , quando la situazione migliora decisamente, crolliamo in un sonno profondo….purtroppo interrotto alle 7 dalla strombazzata di un Catamarano delle linee VODAFONE che entrava in porto !!!
Alle 8.30 salpiamo per Limnos e la baca, libera dalgli oprmeggi si move meravigliosamente con un leggero SE di cica 15 kn.Passiamo per le isole del parco ed alle 17,30 dopo una lunga veleggiata arriviamo a Myrina, il porto della capitale di LIMNOS!. L’ingresso è stato assai migliorato con una lunga diga di sopraflutto che non è riportata dalle carte.
Nel porto ci sono navi militari e grossi percherecci ,ma la banchina proprio di fronte al paese è dedicata al diporto. Ci son 5 imbarcazioni all’ancora e Patchouli si aggiunge.
Nel marina ci sono colonnine con Corrente elettrica e H2O, e noi abbiamo la fortuna di trovare una colonnina abbandonata “carica di €” ,da un precedente diportista. Ci allacciamo e godiamo gratuitamente di tutti i servizi. Nessun costo per l’ormeggio da parte della Guardia Costiera.
Sulla cittadina incombe una bellissima fortezza genovese con le mura ben conservate ed il paese è molto grazioso con una via centrale piena di negozi per turisti….ma turisti per ora non ce ne sono. Le barche ormeggiata sono : una svedese, una inglese, una finlendese e una greca( non abitata).
Cena frugale e in cuccetta a recuperare la scorsa notte !!

Category: Senza categoria  Comments off

E’ stata una notte tragica……in pratica eravamo come in navigazione con mare in poppa ma con la barca inchiodata alla banchina….scossoni strattoni,sobbalzi, schiaffeggiamenti, non ho più parole. Da quando vado in mare solo una volta mi è capitata una situazione del genere, ma con mare di prua, a Marina di Carrara e naturalmente il vento era sempre da SE !!! Questo bastardissimo scirocco ! Naturalmente nesuno dorme ed alle 5 del mattino , quando la situazione migliora decisamente, crolliamo in un sonno profondo….purtroppo interrotto alle 7 dalla strombazzata di un Catamarano delle linee VODAFONE che entrava in porto !!!
Alle 8.30 salpiamo per Limnos e la baca, libera dalgli oprmeggi si move meravigliosamente con un leggero SE di cica 15 kn.Passiamo per le isole del parco ed alle 17,30 dopo una lunga veleggiata arriviamo a Myrina, il porto della capitale di LIMNOS!. L’ingresso è stato assai migliorato con una lunga diga di sopraflutto che non è riportata dalle carte.
Nel porto ci sono navi militari e grossi percherecci ,ma la banchina proprio di fronte al paese è dedicata al diporto. Ci son 5 imbarcazioni all’ancora e Patchouli si aggiunge.
Nel marina ci sono colonnine con Corrente elettrica e H2O, e noi abbiamo la fortuna di trovare una colonnina abbandonata “carica di €” ,da un precedente diportista. Ci allacciamo e godiamo gratuitamente di tutti i servizi. Nessun costo per l’ormeggio da parte della Guardia Costiera.
Sulla cittadina incombe una bellissima fortezza genovese con le mura ben conservate ed il paese è molto grazioso con una via centrale piena di negozi per turisti….ma turisti per ora non ce ne sono. Le barche ormeggiata sono : una svedese, una inglese, una finlendese e una greca( non abitata).
Cena frugale e in cuccetta a recuperare la scorsa notte !!

Category: Senza categoria  Comments off

E’ stata una notte tragica……in pratica eravamo come in navigazione con mare in poppa ma con la barca inchiodata alla banchina….scossoni strattoni,sobbalzi, schiaffeggiamenti, non ho più parole. Da quando vado in mare solo una volta mi è capitata una situazione del genere, ma con mare di prua, a Marina di Carrara e naturalmente il vento era sempre da SE !!! Questo bastardissimo scirocco ! Naturalmente nesuno dorme ed alle 5 del mattino , quando la situazione migliora decisamente, crolliamo in un sonno profondo….purtroppo interrotto alle 7 dalla strombazzata di un Catamarano delle linee VODAFONE che entrava in porto !!!
Alle 8.30 salpiamo per Limnos e la baca, libera dalgli oprmeggi si move meravigliosamente con un leggero SE di cica 15 kn.Passiamo per le isole del parco ed alle 17,30 dopo una lunga veleggiata arriviamo a Myrina, il porto della capitale di LIMNOS!. L’ingresso è stato assai migliorato con una lunga diga di sopraflutto che non è riportata dalle carte.
Nel porto ci sono navi militari e grossi percherecci ,ma la banchina proprio di fronte al paese è dedicata al diporto. Ci son 5 imbarcazioni all’ancora e Patchouli si aggiunge.
Nel marina ci sono colonnine con Corrente elettrica e H2O, e noi abbiamo la fortuna di trovare una colonnina abbandonata “carica di €” ,da un precedente diportista. Ci allacciamo e godiamo gratuitamente di tutti i servizi. Nessun costo per l’ormeggio da parte della Guardia Costiera.
Sulla cittadina incombe una bellissima fortezza genovese con le mura ben conservate ed il paese è molto grazioso con una via centrale piena di negozi per turisti….ma turisti per ora non ce ne sono. Le barche ormeggiata sono : una svedese, una inglese, una finlendese e una greca( non abitata).
Cena frugale e in cuccetta a recuperare la scorsa notte !!

Category: Senza categoria  Comments off
16
Mag

E’ stata una notte tragica……in pratica eravamo come in navigazione con mare in poppa ma con la barca inchiodata alla banchina….scossoni strattoni,sobbalzi, schiaffeggiamenti, non ho più parole. Da quando vado in mare solo una volta mi è capitata una situazione del genere, ma con mare di prua, a Marina di Carrara e naturalmente il vento era sempre da SE !!! Questo bastardissimo scirocco ! Naturalmente nesuno dorme ed alle 5 del mattino , quando la situazione migliora decisamente, crolliamo in un sonno profondo….purtroppo interrotto alle 7 dalla strombazzata di un Catamarano delle linee VODAFONE che entrava in porto !!!
Alle 8.30 salpiamo per Limnos e la baca, libera dalgli oprmeggi si move meravigliosamente con un leggero SE di cica 15 kn.Passiamo per le isole del parco ed alle 17,30 dopo una lunga veleggiata arriviamo a Myrina, il porto della capitale di LIMNOS!. L’ingresso è stato assai migliorato con una lunga diga di sopraflutto che non è riportata dalle carte.
Nel porto ci sono navi militari e grossi percherecci ,ma la banchina proprio di fronte al paese è dedicata al diporto. Ci son 5 imbarcazioni all’ancora e Patchouli si aggiunge.
Nel marina ci sono colonnine con Corrente elettrica e H2O, e noi abbiamo la fortuna di trovare una colonnina abbandonata “carica di €” ,da un precedente diportista. Ci allacciamo e godiamo gratuitamente di tutti i servizi. Nessun costo per l’ormeggio da parte della Guardia Costiera.
Sulla cittadina incombe una bellissima fortezza genovese con le mura ben conservate ed il paese è molto grazioso con una via centrale piena di negozi per turisti….ma turisti per ora non ce ne sono. Le barche ormeggiata sono : una svedese, una inglese, una finlendese e una greca( non abitata).
Cena frugale e in cuccetta a recuperare la scorsa notte !!

Category: Senza categoria  Comments off
15
Mag

E’ stata una notte tragica……in pratica eravamo come in navigazione con mare in poppa ma con la barca inchiodata alla banchina….scossoni strattoni,sobbalzi, schiaffeggiamenti, non ho più parole. Da quando vado in mare solo una volta mi è capitata una situazione del genere, ma con mare di prua, a Marina di Carrara e naturalmente il vento era sempre da SE !!! Questo bastardissimo scirocco ! Naturalmente nesuno dorme ed alle 5 del mattino , quando la situazione migliora decisamente, crolliamo in un sonno profondo….purtroppo interrotto alle 7 dalla strombazzata di un Catamarano delle linee VODAFONE che entrava in porto !!!
Alle 8.30 salpiamo per Limnos e la baca, libera dalgli oprmeggi si move meravigliosamente con un leggero SE di cica 15 kn.Passiamo per le isole del parco ed alle 17,30 dopo una lunga veleggiata arriviamo a Myrina, il porto della capitale di LIMNOS!. L’ingresso è stato assai migliorato con una lunga diga di sopraflutto che non è riportata dalle carte.
Nel porto ci sono navi militari e grossi percherecci ,ma la banchina proprio di fronte al paese è dedicata al diporto. Ci son 5 imbarcazioni all’ancora e Patchouli si aggiunge.
Nel marina ci sono colonnine con Corrente elettrica e H2O, e noi abbiamo la fortuna di trovare una colonnina abbandonata “carica di €” ,da un precedente diportista. Ci allacciamo e godiamo gratuitamente di tutti i servizi. Nessun costo per l’ormeggio da parte della Guardia Costiera.
Sulla cittadina incombe una bellissima fortezza genovese con le mura ben conservate ed il paese è molto grazioso con una via centrale piena di negozi per turisti….ma turisti per ora non ce ne sono. Le barche ormeggiata sono : una svedese, una inglese, una finlendese e una greca( non abitata).
Cena frugale e in cuccetta a recuperare la scorsa notte !!

Category: Senza categoria  Comments off

Il meteo sembra una shifezza.Questa mattina ci siamo svegliati non un vento teso da SE(apparentemente!) con un risacchetta il porto e con il cielo che progressibamenre da azzurro pallido è diventato grigio. Fa anche freddino tanto che tutto l’equipaggio ha indossato “pile invernali” !! Stiamo programmando la traversata verso LIMNOS che è il tratto più lungo di mare aperto ( circa 75 mg).Le previsioni greche, turche, italiane e di windfinder, senza contare ZyGrib dicono tutte cose diverse…!!??!!. vedremo!
Oggi a pranzo pita con formaggio che pare sia la specialità dell’isola, poi in giro per spesucce alimentari .
Rifugiati all’interno di Patchouli aspettiamo un “tempo” migliore.
Qui oggi non è arrivato nessuno….. siamo l’unica barca.
A domani

Category: Senza categoria  Comments off