Author Archive

Fischia ,fischia in buon Meltemi!!!!!, qui a Xerocambos su un buon corpo morto, è tutto tranquillo, a parte l’ululato del vento. Riusciamo anche a fare il bagno legati con una cima alla barca perchè la corrente “porta via” !
Mettiamo il motore sul tender e Giuseppe e Isabel vanno a terra . Li accompagno e facendo un giretto per il piccolo paese, trovo una bella pianta di melograno e mi “approprio”, in senso proletario, di alcuni frutti !
Nel tardo pomeriggio il vento diminuisce e le previsioni per domani sono buone, per cui ci muoveremo.
Cena al ristorantino proprietario delle boe gialle, dove mangiamo, bene,un sontuoso piatto di carni miste .
Si rientra in barca con il meltemi che sembra essersi addormentato !!

Category: Senza categoria  Comments off

Il meltemi ha soffiato ben bene fino alle 2, poi ha ridotto la sua forza, ma non ha smesso mai di far sentire la sua presenza.
La barca sballonzola a desta e a sinistra ….e per fortuna che le raffiche vengono al giadinetto di sin e sull’ancora c’è pochissimo sforzo.
Devo riconoscere che l’ormeggio all’interno della banchina del porticciolo è veramente OK.
Salpiamo alle 07.00, saluti a Nello company !
Subito fuori dalla rada il Meltemi è in agguato forza 6/7 beaufort( come peraltro previsto dai siti meteo). Andatura al giardinetto con solo genoa (tutto), velocità tra i 7 e gli 8 nodi.
Il mare è mosso,e ogni tanto le onde arrivano belle grosse….il pilota non dà sempre una andatura confortevole, per cui viene messo in standby e timono io.
Alle 09.00 entriamo nella rada di PANDELI, abbastanza affollata di barche ,soprattutto a motore.
Ancoriamo di fronte alla spiaggia a sud del porto con 40 m di catena su un fondale di 10 m. ….si rolla…..infatti una medesta onda riesce ad entrare nel golfo perchè il Meltemi oggi è più spostato da NE.
Dopo una mezzoretta di “locciamento”, sia perchè non ero soddisfatto del 40 m di catena, sia perchè fare “din don” non è il massimo, salpiamo e ci dirigiamo a Or. Xerocambos, a sud di Leros.
Qui il vento soffia come a Pandeli ma il mare è una tavola…..e poi siamo ormeggiat ad una boa, di cui abbiamo attentamente controllato sia la cima che l’aggancio al corpo morto….la prudenza non è mai troppa!
Scaletta in acqua e via per il primo bagno !
Verso le 17 il vento cala un poco ,almeno nelle raffiche,e in cielo, ad ovest, compaiono cirro-strati…….le prime nubi dalla metà di gugno !! ( il meteo non ne parla !?).
Giuseppe parte, armato di fucile per una ,si spera proficua, pesca subacquea….dopo una mezzoretta torna con un trofeo da “10” cm….che ci vuole una mira pazzesca per riuscire a colpirlo !!…… foto di rito !
Serata con vento in diminuzione, anche se le previsioni danno vento da NNE 7/8 beauford sul mare di samos !

Category: Senza categoria  Comments off

Questa mattina stavamo aspettando il meltemone….invece non si è fatto sentire. C’era si un pò di vento, ma non i 30 kn previsti
Ormai abbiamo deciso di rimanere il porto a Lipsi, affittare due scooter e visitare bene l’isiola. Non è stato così semplice perchè i motorini erano tutti affittati e solo alle 11.30 siamo riusciti a recuperarne due.
Giro per le cale dell’isola che sono molte e belle, ma quella di Gialos sulla costa nord è veramente stupenda con spiaggoia ed acqua”caraibica”.
Lì ci “puciamo” a fare un bel bagno.
Poichè io e Paola non amiamo particolarmente la vita di spiaggia, lasciamo Giuseppe e Isabel a Gialos e riprendiamo il girovagare per l’isola.
In una strada “persa”, troviamo una casina di contadini da cui compriamo un formaggio fresco locale ….stupendo…! e dei bellissimi e buonissimi pomodorini tipo pachino.
Rientriamo i barca verso le 15 , nel frattempo il meltemi si è meso a soffiare sui 25 kn. Su patchouli tutto ok.
Chiacchere con Vincenzo e Nello e cazzeggi vari.
Alle 16 arriva la bettolina dell’acqua per rifornire l’isola e noi facciamo il pieno del serbatoio di acqua ” fresh and good “( come ci dice l’ormeggiatore)…..risparmiamo sul dissalatore !.
Serata tranquilla con vento in modesto calo, domani si andrà a Leros.

Category: Senza categoria  Comments off
17
Ago

Dopo una notte abbastanza ventilata questa mattina il Meltemi soffia moderato sui 10-15 kn. Alle 8 si salpa per Lipsi, navigazione di gran soddisfazione, al lasco, solo con genoa con punte di 8 kn. Arriviamo presto a Lipsi e sentiamo Vincenzo(Aloha) al telefono. Posti ancora non se ne sono liberati ma due barche stanno per salpare, rallentiamo la nostra velocità e alle 10.15 entriamo nel porto iunterno ancorandoci in banchina.
Disponibile aqua e energia elettrica (5 € al giorno).
Troviamo ormeggiato anche NELLO e tutti insieme ci facciamo una bella birra fresca in pozzetto. Giuseppe e Isabel sono andati a visionare il villaggio. Alle 12.30 tutti posti sono aoocupati…..siamo tranquilli, il vento proviene da WNW e quindi è al giardineto.
Pomeriggio di relax poi a sera tutti al ristorantino .Ovviamnete dopo la cena una bella chiaccherata sul Cat Aloha con limoncello e Ratafià !
Serata stupenda !

Category: Senza categoria  Comments off

Si salpa dalla rada di marathi alle 07.15, il Meltemi , anche se non molto forte ,non ha mai mollato e quasta mattina era già a 20 kn. Usciamo dal ridosso di Marathi e veleggiamo nel canale fino a Patrhos. Vento da NW 20 kn, mare “mossochiotto”; andatura al tarverso con solo 1/2 genoa.
Entriamo nella rada di Skala e alle 10.00 troviamo posto senza difficoltà. Ormeggiati, Giuseppe si lancia alla ricerca di un motorino o di una macchina….pare che in tutta l’isola sia già tutto affittato !!!
Per andare al monastero e alla Chora dovranno servirsi dei bus di servizio.
Noi rimaniamo in barca ,faciamo un pò di spesa e proteggiamo il nostro ancoraggio dagli attacchi delle ltre barche in arrivo.
Non abbiamo trovato Nello ( Dufour) in porto, deve essere salpato molto presto e abbiamo invece sentito Vincenzo (Aloha) che ci aspetta domani a Lipsi.
Nel primo pomeriggio ritornano Giuseppe e Isabel, e verso le 15.30 si ormeggia alla nostra destra “Elmo’s Fire” con al timone SOLDINI !
In porto fa calduccio quindi decidiamo di passare la notte in rada e ci ancoriamo a Or.MELHOY.
Bagnoni e gelato ! Il vento è abbastanza rafficoso, ma ci permette di mangiare in pozzetto una spagettata aglio olio peperoncino e bottarega e poi una sontuosa frittata farcita, con un buon prosecco !
Solito limocello e via a nanna.

Category: Senza categoria  Comments off

Questa mattina decidiamo di rimanere nella zona di Archi e girare le cale per trovare dove fermersi.
Ovviamente tutto ciò perchè la zona è veramente bella.
Rientriamo a Porto Stretto ed in effetti in fondo alla rada le boette ci sono, tre rosse e una gialla.
L’area di ancoraggio ci lascia tuttavia un pò peplessi quindi decidiamo di portarci a Marathi( isolotto di fronte ad Archi in direzione SW).
La rada è protetta, ci sono parecchie boe e molte barche stanno salpando. Ci ormeggiano ad una boa molto a riva per essere acora più ridossati. Naturalmente abbiamo controllato bene che la trappa di ormeggio fosse in buone condizioni e della dimensione idonea.
La boa è del ristorantino “il Pirata” da cui andremo a mangiare questa sera per ferteggiare il Ferragosto.
Pomeriggio dedicato a vedere il cinema degli ormeggi con uno spettacolo particoloare offerto da un charter di spagnoli che hanno fatto così tanti casini che si sono travati con ancora e tre giridi catena attorno ad un corpo morto. Lo skipper italiano di una barca charter li ha poi convinti a mettersi tranquilli per la serata; domani mattina avrebbero studiato come liberarsi !!
Ci facciamo ovviamte dei sontuosi bagni anche dalla spiaggetta della rada.
A sera dal Pirata, abbiamo mangiato discretamente, speso 19 € a testa.
Il vento non ha mai mollato ed al nostrro rientro in barca soffiava ancora sui 15 kn.
Limoncello fresco e a nanna .

Category: Senza categoria  Comments off
14
Ago

Questa mattina sveglia alle 07.00. Durante la notte c’è sempre stato un pò di vento , ma non molto. Preparata la barca, salpiamo alle 08.00.
Rotta verso Archi.
Nel canale troviamo un discreto vento da NW che all’inizio è sui 15 kn poi, verso Archi, sale fino a 20.
Bella navigazione , mare non ancora mosso, con tutto il genoa e la mezzana; facciamo anche 8 nodi.
Doppiate le isolette a sud di Archi entriamo nel ridosso dell’isola e, nonostante il vento sia sempre bello gagliardo, il mare è una tavola.
Esploriamo le due rade a SE di porto Augusta ( Porto Stretto), ma non troviamo le boe di cui avevamo letto sul Giornale della Vela
.Le rade sono abbastanza libere da imbarcazioni e non mancherebbe spazio per ancorare, ma con Giuseppe decidiamo di entrare a porto Augusta e andare in banchina. .
Erano infatti appena uscite tre barche e spazio ce ne era in abondanza.
Per la prima volta devo dire i aver visto un discreto movimento di barche….siamo a ferragosto…ma siamo anche in una zona dove arrivano i charter da Bodrum e da Kos; infatti proprio alla nostra destra arriva un charter da Kos con skipper greco e due sipatiche coppie di italiani(milanesi) con cui facciamo quattro chiacchere.
Sentito per telefono Nello che è a Pathmos e che mi dice esserci in programma per il 15 AGOSTO una grande festa ….vedremo se andare là…….mentre non sono riuscito a mettermi in contatto con Vincenzo di Aloha ….gli ho inviato una mail ?!??.
Unico difetto della rada di P.Augusta è che se si vuole fare il bagno, si deve fare una bella scarpinata di una mezzoretta per raggiungere una spiaggetta sul lato nord del fiordo….il tender purtroppo è bloccato dalla vicinanza “stretta” con le altre barche ormeggiate !
Nel pomeriggio il meltemi soffia benino sempre sui 20 Kn, ma qui siamo in una specie di “hurrican hole”, protetti bene e con le raffiche al giardinetto di destra.
Serata in pozzetto, allietati dalla cucina di Paola,con spaghettini al “sugo pizzaiola” e coscette di pollo disossate, in umido, con capperi !

Category: Senza categoria  Comments off

Salpati da Kusadasi verso le 09.00 dopo che Giuseppe si è fatto un giro fotografico in scooter nella città.
Ci portiamo allla “fuel station” per far il pieno ( 150 l) e poi alla via vesomSamos.
L giornata si prsent molto umida e senza vento per cui la navogazione è stata a motore fino ad Or. Poseidonias dove ci ancoriamo alle 11.30.
Immediata immersione nelle cristalliune acque dlla baia. Ci sono una deina di barche già ancorate . Verso le 15 abbastanza improvvisamente, si alza un vento a raffiche che raggiunge anch i 35 kn, ma l’ancoraggio è sicuro e tutto poi si calma verso le 17. Giuseppe si avventura anche con la fiocina a cercare qualche abitante del mare da arpionare…..ma inutilmente.
Serata deliziosa con temperatura ideale e cena in pozzetto….seguita da un fresco gin tonic.
Finalmente ….rimirando le stelle…..vediamo qualche meteorina che si incendia nell’atmosfera e cade giù…giù !
Poi tutti a nanna.
Oggi 13 agosto è il compleanno del Comandante ……! pazienza è la vita,ma finchè va così, nulla da lamentarsi.
Sveglia all 7 e preprazione per la partenza che avviene verso le 08.30, direzone Agathonisi.
Usciti dal canale tra Samos e la Turchia troviamo un gagliardo meltemino sui 20kn che ci spinge verso sud.
Purtroppo è proprio a poppa filo e dobbiamo fare dei bordi che però sono poco efficaci stante la breve distanza da percorrere (12 mg). Ci farebbero fare più del triplo del percorso. Mettiamo poco genoa e la mezzana e cerchiamo di tenere il vento al “giardinettoabbondantequasipoppa”….con un pò di motore.
Arriviamo nella rada di Agathonisi verso le 11.30 e troviamo il moletto in fondo praticamente vuoto, nonostante in rada ci siano 4 barche e altre due ormeggiate all’inglese sulla bancina dei traghetti. L’ormeggio è abbastanza confortevole perchè il vento di caduta lo abbiamo al giardinetto di destra e con un lungo traversino fissato ad una delle bitte di terra ,stiamo che è un incanto !
Giuseppe e Isabel vanno a fare un sopraluogo a piedi alla MICRO CHORA e Paola si accinge a preparare un mega “tzazichi” ! Pomeriggio di relax e bagni….e telefonate perchè oggi è il compleanno del Comandante !!!
Sera al ristorantino da “George” e poi in barca a mangiare la torta preparata da Paola !
Notte …. con un anno in più (sic !)

Category: Senza categoria  Comments off

Nulla di significativo nei giorni scorsi, a parte aver lucidato,con fatica e sudore ,tutti gli acciai….”a specchio” ed essere praticamente stati sommersi da due “ferroni” da stiro( 24m e 30 m) posizionati uno a dx e l’altro a sin che, sotto le raffiche di caduta, brandegiavano come per fare di Patrchouli il ripieno di un sandwich !!…per fortuna però ci siamo salvati !
Ieri , 10 Agosto, ci siamo trasferiti a NE di Samos in Or. Poseidonias; un ancoraggio veramente stupendo con fondale di sabbia bianca, acqua limpidissima, chiesetta bianca sul promontorio, 3 casette di pescatori e ristorantino sull’acqua con sedie e tavoli dipinti di “azzuro greco” !
Il caldo è notevole, ma i numerosi bagni lo rendono sopportabile. Alla sera ci siamo sdraiati sul materassino di poppa ” a rimirar le stelle” ,ma soprattutto a vedere se qualche mteorina sarebbe passata sopra di noi….non ne abbiamo viste…poi ci siamo addormentati in coperta.
Questa mattina alle 05.00 un colpetto a poppa ci ha bruscamente svegliati; era una barca a vela turca arrivata nel tardo pomeriggio che , non essendo a giro , ci ha urtato, senza danni…….!!!…..poco dopo se ne è andata.
Abbiamo sonnecchiato ancora fino alle otto, poi abbiamo salpato la nostra fida ancora DELTA e…… alla via in direzione Kusadasi,dove, in tarda mattinata arriveranno dall’Italia gli mici Giuseppe e Isabel.
Ore 10.00 siamo a Kusadasi ,un bel lavaggio della barca e mega doccia per il comandante. Alle 11 arivano Giuseppe e Isabel. Sistemazione generale, ci hanno portato del meraviglioso prosciutto crudo…..del salame……………..formaggio italiano….una pacchia. Si va negli uffici del marina dove, con molta cordialità e gentilezza ci fanno le pratiche di uscita(75 €). Alle 18 riabbiamo tutti i documenti a posto. Fatta cambusa al supermercato Migros del porto e cenetta al ristorantino davanti all’ ingresso del marina porto. A letto presto perchè gli amici hanno avuto un viaggio un pò faticoso.
Domani gasolio e via per le isole

Category: Senza categoria  Comments off

Sabato, a parte lavoretti qua’ e là nulla di particolare; alla nostra sinistra si è ormggiato una barca a vela di 32 m(Jongert)….Patchouli sembra il suo tender !. Domenica …qui cominciano feste di vario genere: una religiosa che si concluderà il giorno 6 ed una storica che ricorda la battaglia navale tra greci e turchi per la difesa di Pithagorion.
Per il paese si respira aria di gran festa con bandierine dovunque , musici che organizzano canti popolari e militari che fanno alza ed ammaINA BANDIERA. oGGI IL MELTEMI SI è FATTO SENTIRE ANCHE IN PORTO/ VIEne DA DA CIRA 140 ° SULLA SINISTRA.
Lo JONGERT SBANDIERA ALLA GraNDE E SCHIACCIANDO CON LA SUA CATENONA LA MIA, MI GA LEGGERMENTE DANNEGIATO IL MuSONE…..DISCUSSIONE PACATA CON IL COMANdANTE CHE RIFà L’ORMEGGIO METTENDOSI UNPò PIù SOPRAVVENTO….è CHE UN BARCONE DEL GENERE ANCHE CON 2 ANCORE CON 30 KN DI VENTO E SOLO 60 M DI CATENA ,FERMO NON CI STà E SOTTO FRAFFICA MI SI AVVICINA PARECCHIO…..MA SENZA DANNEGIARMUI !
Alla sera DI DOMENICA GRaNDE BATTAGLIA NAVALE NELLO SPECCHIO ACQUEo DEL PORTO, CON FINALE INCENDIO DI UNA “FINTA ” BARCA TURCA E VITORIA DELLA FLOTTA GRECa,. Rapprenetazaione conclusa con bellissimi fuochi di artificio(…in barba alla crisi !) ( v. foto).
Oggi pigrizia quasi totale, il meltemi continua a soffiare gagliardo con raffiche anche oltre i 30 kn….versole 19, vista la criticità della situazione, lo Jongert decide che anche per lui è meglio stare in rada….alle 20 è salpato….noi molto più tranquilli…..con un limpido cielo notturno e una luna che comincia a ridure la sua pienezza stiamo a prua…..a rimirar le stelle !

Category: Senza categoria  Comments off